Donazione defibrillatore
Articolo pubblicato online il 4 marzo 2021
Ultima modifica il 25 marzo 2021

Il Socio e collega Giuseppe Chericoni ha pensato di acquistare un defibrillatore e di donarlo in ricordo di Luca Spagnoli.
Il Cral ha deciso di contribuire all’acquisto del defibrillatore come segno di amicizia e di gratitudine per le varie collaborazioni in ambito professionale e sociale.
Chi lo conosceva ed avesse piacere in qualche modo di aggiungere il sui contributo può fare la sua donazione usando i soliti canali per la raccolta.